Sabato 25 e Domenica 26 Maggio 2019 – Escursionismo

INTERSEZIONALE COL CAI DI REGGIO EMILIA
Sabato 25 : GIRO PANORAMICO DEL MONTE SAN BARTOLO (Pesaro-Urbino):
Colombarone area archeologica – La Montagnola – Casteldimezzo – Fiorenzuola di Focara – Monte Trebbio –Le Logge
Tempo: 4 h ; dislivello salita: 430 m; lunghezza: 10 Km; difficoltà: E
Dal sito archeologico di Colombarone ha inizio il percorso che alterna tratti di strada asfaltata, sterrato e passaggi su sentiero attraverso un sottobosco caratterizzato dalla massiccia presenza della ginestra (fioritura a maggio). Si sale in cresta dove non mancano balconi panoramici che si affacciano sulla costa romagnola sino a raggiungere il punto sommitale della Montagnola (196 m.) noto come Tetto del Mondo, luogo ideale per concedersi una sosta ed ammirare panorami a 360°. Si prosegue quindi verso Casteldimezzo (197 m.) antico “ Castrum Medi” ora piccolo borgo arroccato a strapiombo sul mare. Nella chiesa dei Santi Apollinare e Cristoforo è possibile ammirare un crocefisso ligneo del XV secolo. Passo dopo passo l’itinerario ci porta ad un altro borgo magico, quello di Fiorenzuola di Focara (177 m.) anch’esso a strapiombo sul mare. E’ uno dei quattro castelli costieri anticamente eretto a presidio del Valico della Siligata e a difesa dalle incursioni saracene. Da qui è possibile scendere in riva al mare percorrendo uno stradello molto ripido (170 m. di dislivello in 2 Km.) per godere di un ambiente marino naturale. Dal borgo poi si prosegue verso il monte Trebbio per arrivare all’area attrezzata di una tenuta viticola con vista sul mare. In discesa , per sentieri poderali, infine si raggiunge la località Le Logge dove termina l’escursione.

Partenza con mezzi propri alle ore 7:30
Direttore escursione: Luca Mondaini – Cell. 348.8400715 – Email: monda15@alice.it
Vicedirettore: ASE Giovanni Fabbro – Cell. 340.2316900


Domenica 26: MONTE CARPEGNA (Pesaro Urbino)
Eremo Madonna del Faggio – Faggeta di Pianacquadio – Cippo dei Piloti – Sorgente Torrente Prena
Tempo: 4 h; dislivello salita: 500 m; lunghezza: 9 km; difficoltà: E
Questo percorso ideato dalla Sezione Cai di Rimini in accordo con l’Associazione Arma Aeronautica di Rimini è stato realizzato con l’intento di mantenere viva la memoria di due piloti precipitati con i loro aerei nella faggeta di Pianacquadio nel lontano 1989. Un monumento in pietra ricorda il tragico evento.
Si parte dal parcheggio sottostante l’Eremo Madonna del Faggio. Raggiunto l’Eremo si percorre il sentiero che sale verso le sorgenti del fiume Conca per guadagnare i pascoli sommitali costeggiando il limitare di una pineta. Superato il cancello di una recinzione si scende in direzione della Piana di
Acquadio. A breve distanza dall’area attrezzata si entra nella faggeta, residuo di una ben più ampia forestazione, tuttora zona protetta compresa nel Parco Naturale Interregionale del Sasso Simone e Simoncello. Uscendo dalla faggeta l’itinerario ci porta a seguire in salita il percorso del torrente Prena, linea di confine delle regioni Marche ed Emilia Romagna fino a raggiungere quota 1256 m. per chiudere un anello che ci riconduce nei pressi della faggeta e, a ritroso, all’Eremo della Madonna del Faggio.
Presso l’adiacente rifugio, ora in disuso ma con la possibilità di utilizzare la veranda, la Sezione Cai di Rimini sarà lieta di offrire agli amici della sezione CAI di Reggio Emilia uno spuntino ed un brindisi a conclusione di queste due giornate.


Partenza con mezzi propri alle ore 7:30
Direttore escursione: Luca Mondaini – Cell. 348.8400715 – Email: monda15@alice.it
Vicedirettore: ASE Giovanni Fabbro – Cell. 340.2316900


Note: per organizzare al meglio lo spuntino, chi intende partecipare all’escursione di domenica è pregato di dare conferma al Direttore dell’escursione entro Giovedì 23 maggio 2019