Domenica 11 Dicembre 2016

PETRELLA GUIDI – SANT’AGATA FELTRIA (Rimini)

Tempo: 5,30 h; dislivello salita: 650 m; lunghezza: 16 km; difficoltà: E

Direttore escursione: AE – ONC Adriana Ugolini – Cell. 339.7688760

Partenza con mezzi propri alle ore 7:30

Petrella_GuidiDall’antico e magnetico borgo di Petrella Guidi con la sua scura sagoma di castello fortificato, si sale verso Monte San Benedetto e Monte San Silvestro ricoperto da castagni che hanno preso il posto di faggi e querce conferendo al luogo un magico incanto. Appare, poi, la chiesetta cinquecentesca della Madonna del Soccorso che spicca col suo candore sul paesaggio circostante ed è preludio alla seducente veduta di Sant’Agata Feltria: paese da fiaba dove il solitario castello sovrasta il borgo antico. L’allestimento natalizio rende ancora più magica l’atmosfera e piacevole il girovagare nelle stradine della contrada mentre si rallenta il passo per osservare la fontana della lumaca, il teatro Mariani e la piazza su cui si affaccia. Lasciata quest’atmosfera da favola, il rientro ci regala un’interessante visione prospettica del borgo fortificato di Petrella con il girone interno delle case, la chiesa e la torre maestra che testimonia ancora oggi il suo possente ruolo difensivo.

Giovedì 8 Dicembre 2016

URBAN TREKKING – IL PERCORSO DELLA FERROVIA DA DOGANA A SAN MARINO (RSM)

Tempo: 6 h; dislivello salita: 600 m; lunghezza: 17 km; difficoltà: T

Direttore escursione: Paola Reffi – Cell. 335.6029085

Partenza con mezzi propri alle ore 8:00

Partendo da Dogana, percorriamo, per quanto possibile, il vecchio tracciato della ferrovia internazionale che ha unito Rimini (Italia) a San Marino (Repubblica di San Marino) dal 1932 al 1944. Questo collegamento, che a noi oggi può sembrare quasi banale, rappresentò per quel tempo un’opera di alta ingegneria ferroviaria che dovette affrontare grandi difficoltà dovute alla morfologia e alla natura del territorio sammarinese e che portò ad una rivoluzione nelle comunicazioni tra i due stati. Non da ultimo il percorso è anche un viaggio nella memoria di un momento storico importante di accoglienza e ospitalità quando nelle gallerie, costruite nella Repubblica di San Marino, territorio neutrale, trovarono rifugio migliaia di sfollati italiani. Il percorso si snoda su strade sterrate, asfaltate e alcune gallerie, attraversa i paesi dove il treno sostava nelle stazioni, ristrutturate e tutt’ora utilizzate come case private o sedi di associazioni. In alcuni tratti del percorso sono ancora visibili i binari, mentre altri tratti sono totalmente trasformati. Il ritorno avverrà lungo la Costa dell’Arnella fino a Borgo Maggiore dove ci organizzeremo con gli autisti per recuperare le automobili lasciate a Dogana. Necessaria una pila.

Domenica 4 Dicembre 2016

L’USCITA È STATA ANNULLATA PER PROBLEMI TECNICI

FRONTINO – PIETRARUBBIA – MONASTERO (Pesaro-Urbino)

Tempo: 5 h; dislivello salita: 450 m; lunghezza: 12 km; difficoltà: E

Direttore escursione: AE Lanzoni Carlo – Tel. 0541.25248

Partenza con mezzi propri alle ore 8:00

Continua a leggere

Sabato 3 Dicembre 2016

FALESIA DEL MOAI (Ancona)

Scalate in palestra di roccia su monotiri

Direttore uscita: IA Loris Succi – Cell. 335.6175840

Per Notizie sulla Falesia consultare il link: Falesia del MOAI

Falesia_del_MOAI copia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 27 Novembre 2016

PONTE VERUCCHIO – SAIANO- MONTEBELLO – TORRIANA – PONTE VERUCCHIO (Rimini)

Tempo: 5 h; dislivello salita: 390 m; lunghezza: 16 km; difficoltà: E;

Direttore escursione: ASE Emiliano Castioni – Cell. 345.3591406 – emilianoc60@gmail.com

Partenza con mezzi propri alle ore 8:00

Il percorso è stato modificato per ragioni tecniche

Continua a leggere

Domenica 13 Novembre 2016

SUI SENTIERI ABBANDONATI (Forlì-Cesena)

TRA CIVORIO E SPINELLO

Tempo: 7,30 h; dislivello salita: 1200 m; difficoltà: EE

Partenza con mezzi propri alle ore 7:30

Direttore escursione: AE Mauro Frutteti – Cell. 347.9353678

Continua a leggere

Domenica 6 Novembre 2016

DA PONTE VERUCCHIO A TORRIANA (Rimini)

Tempo: 5 h; dislivello salita: 390 m; lunghezza: 16 Km; difficoltà: E

Partenza con mezzi propri alle ore 08:00

Direttore escursione: ASE Giovanni Fabbro – Cell. 340.2316900

Continua a leggere