Venerdì 29, Sabato 30 Giugno e Domenica 1 Luglio 2018 – Alpinismo

TRAVERSATA PALON DE LA MARE – VIOZ E PUNTA LINKE (Trento)

Riunione in Sede dei partecipanti Mercoledì 27 Giugno 2018 alle ore 21:00.

Direttore uscita: Mauro Campidelli – Cell. 339.89477050

traversata_vioz_cevedale_alta_montagna_guide_alpine_sole_rifugio_mantova__5__0e33e8f201

Venerdì 29: SALITA AL RIFUGIO LARCHER DA MALGA MARE

Da Malga Mare (2031 m) salita al Rifugio Larcher (2608 m) e pernottamento.

Sabato 30: TRAVERSATA PALON DE LA MARE – MONTE VIOZ

Dal Rifugio Larcher (2608 m), si sale al Palon De La Mare (3685 m) per la vedretta medesima per la classica traversata al Monte Vioz (3645 m) con pernottamento al Rifugio Mantova (3535 m). Il giorno dopo, Domenica 1 Luglio salita a Punta Linke (3631 m)
con visita al museo più alto d’Europa sulla Grande Guerra e discesa sul sentiero alpinistico dal Monte Vioz fino al Doss dei Cembri (2315 m); impianti di discesa fino a Pejo.

 

Sabato 30 Giugno e Domenica 1 Luglio 2018 – Escursionismo

FINE SETTIMANA IN VAL DI FASSA (Trento)

Riunione in sede con i partecipanti per gli ultimi dettagli Giovedì 28 Giugno 2018 alle ore 21:00.

Partenza con mezzi propri Sabato 30 Giugno 2018 alle ore 06:00.

Direttore escursione: Andrea Maltoni – Cell. 335.7340167 – admaltoni@omniway.sm

val-di-fassa-1024x439

Sabato 30: PASSO COSTALUNGA–BOSCO DI CAREZZA–MITTERLEGER-LABIRINTO

Tempo: 3,30 h; dislivello salita: 230 m; lunghezza 9 km; difficoltà E
Dal Passo di Costalunga si sale fino al bivio del Sentiero CAI N° 21, entrando così nel Bosco di Carezza. Si prosegue sul Sentiero CAI N°18 che ci offre una bella vista sul Latemar, si sale poi fino al prato di Mitterleger (1835 m) che confina con il bosco. Da questo punto inizia il ritorno imboccando il Sentiero CAI N° 20, fino alla montagnola detritica del Geplank. Attraversata quest’ultima si giunge nella zona dei massi caduti detta “Labirinto”, il punto più alto del percorso (1900 m). Si oltrepassano molti passaggi stretti, poi si cala fra giganteschi massi e infine s’incrocia il Sentiero CAI N° 18 che ci riporta, attraverso il bosco, ripercorrendo così in parte il percorso iniziale, al punto di partenza.

Domenica 1: CIGOLADE E ALTA VIA DELLA VAL DI FASSA

Tempo 6 h; dislivello salita: 700 m; lunghezza: 15 km; difficoltà: E
Da Ciampedie si sale in direzione del Rifugio Gardeccia con il Sentiero CAI N° 540, poi con il Sentiero CAI N° 546 si raggiunge il Rifugio Vajolet. Sotto la Cresta di Davoi si prosegue con il Sentiero CAI N° 550, si procede su un ripido terreno sassoso fino al Passo Cigolade, (2550 m). Si procede con il Sentiero N° 541 fino al Rifugio Roda di Vael (2280 m). Con il Sentiero CAI N° 545 iniziamo il rientro che ci porta sul versante sinistro della Valle del Vaiolon. Attraverseremo pendii erbosi che ci condurranno a Ciampedie.